Archivi tag: ndrangheta

Mister Rivolta

Lesse le ultime notizie sul suo ipad e decise che il momento era arrivato. Doveva far qualcosa. Più per sé che per il paese nel quale viveva.
Rilesse con attenzione quanto accaduto nelle ultime 24 ore:
nella grande e moderna regione del Nord, un assessore era stato arrestato per aver comprato voti dalla ‘Ndrangheta; nell’altra grande regione, quella della Capitale, il capogruppo di un partito che faceva dell’Onestà e della Legalità la sua bandiera era stato scoperto a intascarsi 700 mila euro pubblici; una grande città del Sud era stata commissariata perché governata dalla mafia.
Erano ormai mesi che andava avanti così, il paese si stava disfacendo sotto i suoi occhi. Sì, il momento era proprio arrivato.
Sarebbe stato lui la scintilla, l’innesco, il piccolo smottamento prima della valanga che tutto travolge. Avrebbe urlato “Che l’inse?” “La comincio?” come Balilla, tre secoli dopo. Continua a leggere

Annunci

Nel nome del padre

E’ tornata in quella curva maledetta dove hanno ammazzato suo padre per piantare un albero.
Un ulivo calabrese, una pianta che infila le radici tra sassi e muretti a secco, che vive là dove altre non riescono. Tenace, testarda, coraggiosa.
Proprio come lei.
Aveva 7 anni quando due sicari spararono con un fucile a pallettoni contro l’auto di suo papà.
Girava senza scorta, Antonino Scopelliti, sostituto procuratore in Cassazione.
“Se mi succede qualcosa, non voglio coinvolgere altre persone. Tanto se lo devono fare, lo fanno”, diceva.
Due processi non hanno individuato né assassini né mandanti per quell’omicidio del 9 agosto 1991, esattamente 21 anni fa.
Rosanna per quindici anni non ne ha voluto sapere niente. Raccontava in giro che suo papà era morto in un incidente automobilistico.
Poi ha conosciuto i ragazzi del movimento “Ammazzateci tutti” e ha capito che ricordare è lottare e lottare è vincere. Si è unita a loro e da cinque anni, Rosanna combatte la ‘Ndrangheta nel nome di suo padre.

GUARDA IL VIDEO