A domanda,risponda

La colonna sonora della redazione è un magma indistinto di voci, interfono, pigiare di tasti, ma soprattutto squilli di telefono.
Se alzi il ricevitore, il più delle volte, dall’altra parte trovi:
-cittadini infuriati
-matti che cominciano la conversazione con un “che ci fai un articolo su ….?”
-colleghi di altre redazioni con problemi insolubili
-raramente qualcuno che cerca proprio te
La collega appoggia la cornetta sulla scrivania, si avvicina e mi sussurra:
“E’ la Camera dei Deputati, ti cerca la segreteria dell’Onorevole Simeone Di Cagno Abbrescia…”
“Ammappelo” penso “e che sarà mai successo?!?!”
Raccolgo il ricevitore dalla scrivania e scopro che l’Onorevole, già sindaco di Bari per otto anni, Deputato della Repubblica Italiana dal 2006, è rimasto molto colpito da una mia inchiesta sul degrado della Reggia di Caserta (ne ho parlato qualche post più sotto, Regio Sfregio, guarda il video) e ha deciso di portare la questione in Parlamento.

Il 17 settembre, L’Onorevole Simeone Di Cagno Abbrescia ha depositato alla VII Commissione (Cultura, Scienza, Istruzione) un’interrogazione a risposta scritta rivolta a Presidente del Consiglio, Ministro dei Beni Culturali, Ministro della Difesa, Ministro per affari regionali, turismo e sport.
L’Onorevole prende spunto dal servizio e rivolge varie interessanti domande a mezzo governo.
Per qualsiasi giornalista è una piccola medaglia da appuntare al petto.
Ricordo ancora quando scrissi una lunga e appassionata inchiesta per il settimanale Diario, raccontando dei veleni che ammorbano il Lago Maggiore.
L’allora deputato Nichi Vendola fece fuoco e fiamme e anche in quel caso venne depositata un’interrogazione  a risposta scritta in Parlamento.
Lui ora è governatore della Puglia e il Lago Maggiore è avvelenato esattamente come sette anni fa. Nulla cambia mai.
Solo pensieri urticanti ti tengono vivo in questo sghembo paese.
E allora, Onorevole Simeone Di Cagno Abbrescia, io La ringrazio dal profondo del cuore per la sua meritoria azione parlamentare e per l’onore che ha reso al mio lavoro di cronista.
Ho un solo rammarico: non aver realizzato l’inchiesta sul degrado nella Reggia di Caserta tre anni fa. Magari proprio nel settembre 2009, quando l’allora Governo Berlusconi, al quale Lei ha più volte votato la fiducia da buon deputato PdL, e il Ministro Sandro Bondi sceglievano l’attuale Soprintendente dei Beni Culturali di Caserta e Benevento.

Leggi: Interrogazione On. Di Cagno Abbrescia degrado Reggia di Caserta

Annunci

Informazioni su Marco Bariletti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: