A mano armata

Forse è solo un’assurda suggestione d’agosto ma guardare il medagliere delle Olimpiadi di Londra fa un po’ impressione. L’Italia per ora è sesta con 7 ori, 6 argenti e 4 bronzi. Ma queste 17 medaglie sembrano parlare e raccontare al mondo chi siamo.
Siamo migliori al mondo nella scherma, nel tiro a segno con la pistola e con la carabina, nel tiro a volo, nel tiro con l’arco, nel judo.
Come se non potessimo fare a meno di frecce, fucili, revolver, sciabole, spade, fioretti e forza fisica.
Come un paese stanco, impaurito e rissoso che solo con un’arma in mano riesce a primeggiare.
Le Olimpiadi non sono ancora finite. Resta meno di una settimana per far vedere che siamo un paese che sa ancora giocare.

P.S: Dal racconto restano escluse le due bellissime medaglie d’oro di Daniele Molmenti con il Kayak e quella del due di coppia nel canottaggio. Ma a ben pensarci, anche una pagaia può servire allo scopo e sulla testa può far male.

 

 

Annunci

Informazioni su Marco Bariletti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: